11 novembre 2015

Diario di una lettrice in incognito: Anna Vestita di Sangue, Kendare Blake

Diario di una lettrice in incognito raccoglie le recensioni sulle mie letture.


Anna vestita di sangue, Kendare Blake

Titolo originale: Anna Dressed in Blood
Data prima pubblicazione: 2011
Trama: Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando di annientare. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta-fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder Bay per eliminare quella che la gente del posto chiama “Anna vestita di sangue”, Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova invece di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quelli che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciano sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace… Per qualche strano motivo però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l’unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna?

Per una che, come me, ama Supernatural, un libro che ha come protagonista un cacciatore di fantasmi è un invito a nozze.

Io lavoro nelle tenebre, ammazzo quello che sarebbe dovuto rimanere morto. Se la gente sapesse di cosa mi occupo, probabilmente cercherebbe di fermarmi. Quegli idioti starebbero dalla parte di Casper e poi io dovrei ammazzare sia Casper sia loro, dopo che Casper avesse strappato loro la gola a morsi.

Anna vestita di sangue mi è piaciuto fin dall'inizio: la voce narrante è il protagonista, Cas, che racconta fatti, pensieri e sentimenti in uno stile semplice e diretto. All'inizio abbiamo solo lui, sua madre e il gatto Tebaldo, ma dopo poco si aggiungono altri personaggi che affiancheranno in vario modo il giovane.
La vera protagonista è però Anna, il fantasma che Cas è chiamato ad eliminare nella cittadina di Thunder Bay. Proprio come Cas, ero incuriosita da Anna ancora prima che lei entrasse in scena e, anche dopo, non vedevo l'ora di scoprire di più sul suo conto. Anna è un personaggio affascinante: temibile assassina da una parte e ragazza innocente e piena di rimorso dall'altra. All'inizio mi sono trovata veramente in difficoltà se odiarla o meno!

Il finale lascia decisamente tutto aperto ed è già in giro, per ora solo in lingua inglese, il secondo volume della serie, Girl of Nightmares (mi pare di aver letto da qualche parte che questa sia una duologia ma non vorrei dire scemenze..), e adoro la cover!

Non è bellissima?

Se cercate una storia dell'orrore, suspance e ginocchia che tremano, Anna vestita di sangue forse non è il libro giusto ma, leggendolo, troverete sicuramente una storia affascinante e a suo modo dolce...e sì, ci sono anche fantasmi, gente squartata e riti magici.



VALUTAZIONE 
(4 papaveri)

6 commenti:

  1. Mi ero autoregalata questo libro a Natale, ma non ho mai avuto l'occasione di leggerlo, scoraggiata da qualche recensione negativa..Ma ora mi hai fatto pensare che sarà comunque una lettura piacevole!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è molto carino, certo non un capolavoro della letteratura mondiale però a me è piaciuto!

      Elimina
  2. Questo libro mi ha sempre inspirato, tant'è che un paio di anni fa ho comprato il libro..ma ancora non l'ho letto! Diciamo che con il tempo il mio interesse è andato un po' scemando, ma prima o poi lo leggerò :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, a me capita di comprare un libro e prima di avere la possibilità di iniziarlo vengo distratta da altri titoli! :D :D

      Elimina
  3. Felice che ti sia piaciuto, Elsa ^^ Io l'ho letto qualche anno fa e l'ho adorato, devo assolutamente decidermi a leggere anche il seguito *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero contenta di averlo letto! Spero che facciano arrivare il seguito anche da noi, altrimenti lo leggerò in inglese :D

      Elimina

Lascia un commento e mi farai felice. :)