14 dicembre 2015

Diario di una lettrice in incognito: Incantesimo, Rachel Hawkins

Diario di una lettrice in incognito raccoglie le recensioni delle mie letture

Buongiorno!! A quest'ora dovrei essere al corso e invece eccomi qui a postare una nuova recensione!
Questo mese sto leggendo tantissimo: credo che finirò di recensire tutti i libri di questo mese nel 2017. Comunque per ora sono abbastanza soddisfatta perchè più o meno sto rispettando la mia tbr mensile, di cui appunto il libro di oggi faceva parte.

Incantesimo, Rachel Hawkins (Hex Hall/The Prodigium Trilogy #1)
Titolo originale: Hex Hall
Data prima pubblicazione: 2010

Trama: Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Tre anni fa, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo, durante il ballo scolastico, ha causato dei danni e portato grande scompiglio, il padre ha deciso di spedirla in una scuola per ragazzi “speciali”, il Prodigium. I suoi compagni sono streghe, fate, licantropi e vampiri. Eppure Sophie non riesce ad ambientarsi: le altre streghe come lei sono solo superficiali e viziate, ha una cotta non corrisposta per un giovane mago, un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata, nonché l’unico vampiro, di tutta la scuola. E, come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che una setta segreta vuole uccidere tutti gli allievi del Prodigium. E lei è la prima della lista.


Il libro si apre con una sequenza decisamente divertente, anche se in qualche modo già vista: Sophie, è una strega e, sentendo una sua compagna di scuola piangere nei bagni la notte del ballo scolastico, decide di aiutarla. Come? Con un incantesimo ovviamente..che eco, va fin troppo bene, scatenando un putiferio nel bel mezzo del ballo. Così Sophie viene mandata alla Hecate Hall, una scuola per Prodigium che hanno rischiato rivelare le proprie abilità. Assieme a lei, non solo streghe e stregoni, ma fate, licantropi, mutaforma e vampiri.
Sulla vetrata si stagliava l'immagine di un angelo dalla faccia arrabbiata, in piedi sulla soglia di un portone con due battenti dorati. In una mano brandiva una spada nera. Con l'altra invece stava chiaramente indicando alle tre figure di fronte alla porta di levarsi dai piedi.
Ovviamente tutto in maniera molto angelica.

Fin dall'inizio Incantesimo mi ha ricordato Il Segreto del Bosco: c'è la protagonista che viene spedita in una strana scuola per ragazzi difficili, c'è la compagna con cui fa subito amicizia, il figo (o i fighi di turno), ci sono segreti e misteriosi avvenimenti. La differenza sostanziale sta nel modo in cui tutto ciò viene elaborato e sviluppato e, in questo senso, Incantesimo supera di gran lunga Il segreto del bosco a cui, non so se a torto o ragione, l'ho paragonato.

L'ho trovata una lettura davvero piacevole, un libro fresco, ben scritto e ben costruito. Mi pareva davvero di vivere gli avvenimenti insieme a Sophie e il suo punto di vista è ironico e divertente.

«Ora, Sophie, ti dispiacerebbe dirmi perchè sei qui al lago invece che alla tua prossima lezione?» 
«Sto attraversando alcuni drammi adolescenziali, Mrs Casnoff», risposi. «Credo di aver bisogno di scrivere qualcosa sul mio diario, o roba del genere».

I colpi di scena sono ben dosati e non mi sarei davvero aspettata alcune svolte della vicenda, il che è sicuramente un punto in più a favore del libro. Il finale è apertissimo quindi, vi avviso, tenete a portata di mano anche il secondo volume, Maleficio, perchè vorrete iniziare subito a leggerlo!

Non saprei dire come mi aspettavo che fosse la stanza di un vampiro. Probabilmente moto scura, con una pila di libri di Camus... Oh, e con un intenso ritratto dell'unico umano che avesse mai amato e che era sicuramente morto in qualche maniera bellissima e tragica, condannando il vampiro a un'eternità di depressione e di romantici sospiri.
Che posso dire? Leggo un sacco di libri.

VALUTAZIONE 
(4 papaveri)

4 commenti:

  1. In wishlist *w* ormai però aspetto l'uscita del terzo volume che a quanto pare uscirà nel 2016!
    Il segreto del bosco invece ce l'ho da tempo, ma non ho mai avuto occasione di leggerlo e, sinceramente, un po' mi è passata la voglia ^^"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima strategia! Credo che prima di leggere il secondo libro aspetterò anch'io l'uscita del terzo. :D
      Il segreto del bosco inizialmente sembrava anche promettente, fammi sapere se lo leggi!

      Elimina
  2. Ciao! Complimenti per il blog, è molto carino :) e complimenti anche per la recensione, mi ci sono ritrovata parecchio :)

    RispondiElimina

Lascia un commento e mi farai felice. :)