29 aprile 2016

Die Love Rise, Rosa Campanile | Recensione


Buonasera! 
Recensione che arriva con immenso ritardo, praticamente a giornata finita ma, dato che questa settimana ho decisamente latitato, ci tenevo a pubblicare almeno un post. Ma soprattutto ci tenevo a pubblicare la recensione di questo libro: da blogger(?) e scrittrice in incognito(??) sono sempre super entusiasta quando una mia collega scrive un suo libro...e in questo caso ancora di più perchè seguo Rosa sempre con piacere e interesse; il suo Briciole di Parole è uno dei blog a cui sono più affezionata.

Die Love Rise, Rosa Campanile
Titolo originale: Die Love Rise
Data prima pubblicazione: 2016

Trama: In un futuro non molto lontano, la popolazione umana è stata decimata dal virus AD7E0-i che ha trasformato gli uomini in mutanti affamati di carne e sangue. Per i pochi fortunati scampati al contagio iniziale, il mondo è diventato un luogo pericoloso in cui sopravvivere a stento.
Lo sa bene Sophie Warden, che negli ultimi due anni ha fatto tutto ciò che era necessario per proteggere se stessa e sua sorella Leery. La voce che a Leons Town ci sia un Centro di Soccorso e Raccolta ancora operativo rappresenta la loro ultima chance di trovare un rifugio sicuro diverso dalla strada. Nonostante le perplessità che si tratti solo di una diceria, Sophie e Leery, in compagnia di un esiguo gruppo di sopravvissuti, raggiungono la struttura. Ma le cose non andranno come pianificate e la minaccia dei mutanti si rivelerà più letale e insidiosa di prima.

Clive Hudson non è più l'uomo di un tempo. Dopo aver perso coloro che amava, Clive ha deciso di allontanare tutto e tutti, scegliendo la morte come unica compagnia. Se per dispensarla agli infetti o per trovarla lui stesso, non fa più alcuna differenza per la sua anima tormentata da un doloroso passato. L'incontro con Sophie, però, smuoverà qualcosa nel profondo del suo essere.

Due anime simili, entrambe a un solo passo dalla condanna eterna o da un’insperata salvezza. Perché non tutto il buono del mondo è andato perduto. Forse, nonostante il dolore e la morte, si può ancora amare ed essere amati. Anche al tempo dell'invasione mutante.

24 aprile 2016

Trivial Pursuit Reading Challenge - Presentazione e Iscrizioni

Buona domenica!!

Oggi sono più felice del solito di scrivere qui perchè vi presento un'iniziativa ideata da me e Giusy di Divoratori di Libri. Era da tanto che volevo organizzare qualcosa ma senza Giusy e le altre ragazze probabilmente non sarei riuscita a combinare granchè!

Come si intuisce dal titolo si tratta di una Reading Challenge ispirata al Trivial Pursuit: ci saranno sei tappe, ognuna di esse dedicata ad una categoria del gioco da tavolo, più una tappa finale che vedrà decretati i vincitori.


<a href="http://poppiesdreams.blogspot.com/2016/04/trivial-pursuit-reading-challenge.html" target="_blank"><img src="http://i67.tinypic.com/102kpx5.jpg" border="0" alt="Trivial Pursuit Reading Challenge" width="250"></a>

20 aprile 2016

Tag: 25 fatti libreschi su di me

Buon pomeriggio!
Dato che la stupidissima allergia in questi giorni non mi lascia in pace ho deciso di dedicarmi a qualcosa di rilassante come un tag! Questo, in particolare, l'ho trovato su Divoratori di Libri!


25 FATTI LIBRESCHI SU DI ME
  1. Sono gelosissima dei miei libri: li presto volentieri ma ho sempre un po' paura di come potrebbero tornare (o di quando...o se non dovessero tornare...). 
  2. Per segnare su un cartaceo un passaggio che mi ha colpito scatto una foto con il cellulare.
  3. Scelgo buona parte dei libri da leggere in base alla cover, soprattutto nel caso di quelli in lingua!
  4. Stessa cosa vale per i titoli. Se un titolo non mi piace snobbo il libro in questione senza tanti complimenti (per poi accorgermi, magari, che proprio quel libro dal titolo orribile è l'edizione italiana di uno che avevo in wishlist in lingua).
  5. Quando compro un libro le prime cose che faccio sono accarezzare la copertina e annusarne le pagine. :D
  6. Adoro stilare liste e classifiche, non solo di libri.
  7. Prima di essere sommerso dalle mie letture, Poppies Dreams era un blog di gioielli: teoricamente lo è ancora e sto sempre cercando un modo per conciliare le due cose.
  8. Odio le trame che raccontano tutto il libro. Ma che bisogno c'è? Di conseguenza spesso e volentieri leggo solo la prima riga della trama.
  9. Da quando ho comprato l'e-reader acquisto quasi esclusivamente ebook, (costano meno e posso portare con me un numero altissimo di libri senza che mi si sfondi la borsa) però ogni tanto mi manca sfogliare le pagine di un bel libro.
  10. Mi faccio puntualmente fregare dall'offerta lampo Kindle. Di conseguenza ho accumulato una vagonata di ebook di cui, mi vergogno a dirlo, a volte dimentico l'esistenza.
  11. Mi piacciono i segnalibri ma mi dimentico di usarli. :)
  12. I miei non hanno ancora capito che basta un libro per rendermi felice e per Natale o il compleanno continuano a regalarmi vestiti.
  13. Se mi va bene ci metto un'ora per scrivere un post. Se va bene.
  14. I libri che mi hanno introdotto al mondo della lettura sono due: una raccolta di racconti che mi leggeva mia madre quando ero piccola e la raccolta Le fiabe del focolare dei fratelli Grimm.
  15. La mia storia preferita tra quelle che mi leggeva mia madre s'intitolava La giornata dei gattini e parlava di due gattini, fratello e sorella, che si alzavano, andavano a scuola, ecc..
  16. Scrivo da quando ero bambina ma non ho mai fatto leggere niente a nessuno (se non brevi spezzoni).
  17. La mia parte preferita di una storia è l'inizio.
  18. Adoro i libri illustrati (e vorrei saper disegnare anch'io).
  19. Nonostante io abbia un'età adulta, prediligo i libri rivolti ad un pubblico più giovane.
  20. Tra i miei autori preferiti (e di cui ho letto più libri) ci sono però Jane Austen, Stephen King e Isabel Allende.
  21. Le mie rubriche solitamente hanno vita breve o subiscono drastici cambiamenti in corso d'opera.
  22. Io ci provo ma non riesco proprio a rispettare giorni stabiliti in cui pubblicare i miei post.
  23. Anche se la maggior parte del tempo non so quel che faccio, mi piace occuparmi da sola della grafica del blog e mi piace cambiarla spesso.
  24. Nonostante la mia wishlist sia invasa da libri in inglese, ne leggo veramente pochi all'anno perchè quando si tratta di leggere in un'altra lingua di solito mi lascio prendere dalla pigrizia.
  25. Se il libro mi appassiona sono in grado di leggere anche con 20mila persone che parlano attorno a me. ^_^


Se anche voi avete fatto questo tag lasciatemi il link nei commenti e passerò a leggerlo! :)
Vi ricordo ancora il giveaway in corso!

18 aprile 2016

Prima che arrivassi tu, Tania Paxia | Recensione


Buongiorno! Io oggi sarò impegnata tutto il giorno ma ho preparato per voi la recensione di un libro molto carino!
Vi ricordo anche che fino al 30 Aprile potete partecipare al mio giveaway!

Prima che arrivassi tu, Tania Paxia
Titolo originale: Prima che arrivassi tu
Data prima pubblicazione: 2015

Trama: Allegra (Ally) Thomas ha ventun anni, vive a Pisa e ha cambiato tre facoltà diverse in tre anni. È avvilita e senza una prospettiva per il futuro, soprattutto dopo la brusca lite con il padre di origini americane che la vorrebbe laureata in architettura, come lui. Ma Ally ha un sogno: scrivere e tradurre libri.
Le cose si complicano dopo la sua partenza programmata per una vacanza di tre mesi a Brooklyn organizzata dai suoi zii e cugini americani. All'inizio è logorata dai sensi di colpa e perseguitata dagli incubi, ma le basta uno scontro accidentale con un ragazzo, Evan James, sul marciapiede di fronte al ristorante di suo zio, per cambiare tutto, arricchire le sue giornate e passare qualche ora spensierata...a parte la sbornia che riesce a rimediare durante un'uscita con suo cugino e i suoi due amici, tra i quali c'è anche Evan. Ma Evan ha in mente soltanto una donna: Madison. Per questo Ally decide di stringere una promessa solenne con lui per aiutarlo nell'impresa di riconquistare la sua ex fidanzata. Tra equivoci, shopping, bagni in piscina, chiacchierate al buio e baci rubati, Ally cercherà di fare chiarezza su ciò che vuole davvero.

14 aprile 2016

Festeggia con Poppies Dreams: Giveaway


Sorpresaaa!!
No, non ho finalmente imparato ad inventarmi titoli decenti per i miei post ma, ancora meglio...giveaway!!
 

Questa settimana sono talmente sfasata che ho anticipato tutti i giorni in cui pubblicare essendo convinta che martedì fosse mercoledì e via dicendo...la vecchiaia, gente.
Cooomunque...volevo fare da tempo un giveaway ma per una cosa o per l'altra (più che altro dubbi logistici: cosa metto in palio?..e..che regole impostare?..) ho sempre rimandato. Di motivi per festeggiare ce ne sono tanti: il primo e ultimo giveaway che ho ospitato risale al 2014 e nel frattempo il blog ha compiuto tre anni, a fine Marzo ho compiuto gli anni pure io, ho inaugurato una nuova pagina Facebook legata al mio angolino, ho imparato qualcosa di più sulla grafica e ho anche superato i 200 post pubblicati.

Chi ha un blog può capire quanto io tenga al mio e quanto rappresenti uno spazio in cui è possibile davvero condividere le proprie passioni; per me ha rappresentato anche un aiuto durante un periodo difficile e ormai è un punto fisso nella mia vita. Voglio davvero ringraziare chi passa di qui e sopporta i miei vaneggi, chi lascia un segno del suo passaggio e anche quelli che approdarono qui quando ancora mi occupavo solo di gioielli -facciamo finta che non siano passati secoli dal mio ultimo post creativo, teoricamente questo è ancora un blog letterario e gioielloso-. :D 

Non posso premiare tutti, ma spero apprezzerete comunque!
Passiamo al nocciolo della questione che lo so che è quello che aspettate...

12 aprile 2016

Chi ben comincia #2 | Hyperversum

Chi ben comincia è una rubrica ideata da Alessia del blog Il profumo dei libri. Ad ogni appuntamento presenterò l'incipit di un libro della mia libreria.

Buon pomeriggio! Per oggi non ho fatto in tempo a scrivere una recensione e ne approfitto quindi per proporvi il secondo appuntamento della rubrica Chi ben comincia...!
Dopo le cover e i titoli, gli incipit sono la mia altra fissazione...quando mi metto a scrivere io stessa è la parte che preferisco!

Stavolta ho scelto Hyperversum, primo libro dell'omonima saga di Cecilia Randall. Per ora sono in stand-by con la lettura di questo libro, prima o poi lo riprenderò in mano!


https://www.goodreads.com/book/show/9646927-hyperversumHyperversum
Cecilia Randall
__________________________________


Daniel il ladro fece un respiro profondo e si inerpicò per l'ultimo tratto del tetto di pietra che si congiungeva con la parete del torrione centrale.
Il maniero era tranquillo, emergeva dal buio della Selva Nera come l'ombra i un gigante silenzioso seduto tra gli abeti e poi di nuovo si mimetizzava sullo sfondo delle montagne al velarsi della luna. Solo lo scintillio del fiume Reno rimaneva allora visibile dall'alto delle torri merlate. La notte era scura e ventosa. Il cielo coperto lasciava trapelare solo a tratti la luce della luna piena, bagnando di bagliori argentei i contorni della torre e delle merlature del castello di Hochsteinberg.
Daniel guardò prima in basso e poi in alto. Sotto di lui, una decina di metri più giù nel cortile del castello, le guardie armate di lancia e archi facevano la ronda, attente.
Sopra di lui, sulla torre d'angolo, appena sotto il bordo di una finestra ad arco, sventolava lo stendardo d'oro con l'aquila nera dell'imperatore Ottone IV. 
Il giovane ladro sorrise, mentre il vento gli scompigliava i corti capelli biondi e gli gonfiava gli abiti neri. Non aveva freddo né paura, anzi era completamente rilassato e osservava attento il suo obiettivo. Non si fece distrarre nemmeno dal passaggio di un cavaliere in armatura completa nel cortile sottostante.
Il Fuoco di San Gallo, il rubino più bello dell'intero tredicesimo secolo, lo stava aspettando otto metri più su in quella torre e questa volta il ladro non se lo sarebbe fatto sfuggire.

                                               __________________________________

Vi ha incuriosito l'inizio di questo libro? Vi rivelo che più si va avanti più diventa interessante. :D

11 aprile 2016

Book Wishlist #17

Rubrica bimensile dedicata alle new entry nella mia wishlist.

Aiuto...mi sembra una vita che non pubblico questa rubrica!

8 aprile 2016

Top Cover #3 | Firelight

Lo scopo di questa rubrica è presentare le cinque cover che mi piacciono di più di un libro che ho letto...in una classifica.


Per la classifica di oggi cercherò di confrontare le diverse versioni della cover di Firelight di Sophie Jordan. Se siete curiosi e volete leggere la mia recensione potete farlo qui. Stavolta l'ho scelto facile!

Non Classificata: Cover Cinese



Tra le cover non classificate c'è questa cover che ovviamente con i draghi ci vanno a nozze e ce ne hanno quindi piazzato uno bello bello sulla testa della tizia a mo' di cresta. 








5. Cover Tedesca

 

Questa cover è un BOH.
A me quel sorrisetto mi ricorda la Gioconda...sarà stata una Draki anche lei?









4. Cover Americana


Della cover americana apprezzo molto la scelta dei colori: il rosso e il bianco delle scritte e del disegno(?) si contrappongono bene allo sfondo quasi nero. L'immafine centrale per me invece è un mistero!


3. Cover Thailandese (credo)



Ora, non ricordo proprio benissimo i dettagli della storia ma la cover floreale non ci azzecca una cippa...fatto sta che la rosa infuocata mi piace tantissimissimo e anche il font usato per il titolo che riprende il tema fiori/fiamme.
Per curiosità sono andata a cercare la cover corrispondente del secondo volume della serie e posso confermare che prosegue con la tematica floreale.




2. Cover Indonesiana

Credo che sia già la seconda volta che l'Indonesia compare in questa rubrica.
Di questa cover apprezzo...tutto. Forse mi fa un po' impressione il buco nero infuocato ma il draghetto nero, lo sfondo, il font del titolo, la bordatura superiore e inferiore...good work!


1. Cover Inglese e Italiana



Ve l'avevo detto che avevo scelto un libro facile :D
Alla fine la prima posizione di questa classifica è occupata dalla cover che alla fine è stata usata per la maggior parte delle edizioni di questo libro, con nulle o pochissime varianti a seconda dei Paesi.
Gli italiani in questo caso hanno compiuto un ulteriore passo in avanti, accentuando l'aspetto dragonesco della ragazza in copertina.


Mi raccomando, fatemi sapere nei commenti se siete d'accordo con me e quale cover avreste messo al primo posto!

6 aprile 2016

Tra le braccia di Morfeo, A.G.Howard | Recensione


Settimana piena di recensioni...

Tra le braccia di Morfeo, A.G. Howard (Splintered #2)
Titolo originale: Unhinged
Data prima pubblicazione: 2014

Trama: Alyssa Gardner è stata nella tana del coniglio e ha affrontato il Serpente.
Ha salvato la vita di Jeb, il ragazzo che ama, è sfuggita alle macchinazioni dell’inquietante e seducente Morpheus e alla vendicativa Regina Rossa. Ora tutto quello che deve fare è prendere il diploma per realizzare il suo sogno e frequentare una prestigiosa accademia d’arte a Londra. Sarebbe tutto più semplice se sua madre, appena uscita da una casa di cura, non si comportasse sempre in modo eccessivamente protettivo e sospettoso. E se il misterioso Morpheus evitasse di farsi vedere in giro per la scuola e non la tormentasse proponendole una pericolosa missione, un’altra sfida al Paese delle Meraviglie, a cui lei, almeno in parte, appartiene…

4 aprile 2016

Un amore oltre le stelle, Melissa Landers | Recensione

Buon lunedì!! Questa settimana so già che sarà pienissima: sabato e domenica parteciperò a una mostra e le cose da fare sono ancora tante, quindi mi sono premunita e ho programmato qualche post!

Un amore oltre le stelle, Melissa Landers (Alienated #1)
Titolo originale: Alienated
Data prima pubblicazione: 2014

TramaCara Sweeney è stata selezionata con cura per ospitare il primo alieno con cui gli umani hanno stabilito un contatto. Cara è emozionata: avrà accesso a un sacco di segreti e informazioni su di loro e il suo blog comincia a essere seguitissimo. Eppure tutte le aspettative di Cara vacillano quando conosce Aelyx. Gli alieni condividono quasi lo stesso DNA con gli umani, ma sono più freddi. Eppure un terrestre non potrebbe essere mai tanto bello. Quando i compagni di classe di Cara vengono travolti dalla paranoia anti-alieno, il college improvvisamente non è più un luogo sicuro. 

1 aprile 2016

TBR Aprile


Rubrica mensile dedicata alla mia To Be Read List

Prima di passare alla tbr di questo mese, vediamo cosa ho combinato a Marzo...