29 marzo 2017

Il punto sulle serie letterarie: da finire

Buongiorno cari lettori!
Come al solito dovrei fare altro e invece sto qui a scrivere sul blog e a pensare come incastrare le mie letture nelle 1500 sfide di lettura a cui partecipo.
Uno degli obiettivi che dovrei completare per una di queste (la Reading Goals Challenge di Divoratori di Libri....cliccate QUI per leggere la mia lista) prevede di terminare almeno due serie già iniziate: ho pensato quindi di fare il punto della situazione sulle serie libresche che ho in stand-by.

Tempo fa Mooolto tempo fa avevo scritto un post elencando 5 saghe che avevo temporaneamente abbandonato (QUI); ecco, non sono avanzata di neanche un libro ma in compenso ne ho iniziate tante altre! *vai Elsa, continua così*
P.s. In questo post ho considerato solo le serie concluse o comunque quelle che sono molto avanti nella pubblicazione italiana rispetto al punto in cui invece sono ferma io. Non ho considerato quei libri che, pur facendo parte di una serie più ampia, hanno diversi protagonisti e possono essere anche letti come stand alone.

Leggete oltre per scoprire le serie che vorrei continuare, quelle in forse e quelle che proprio no.



Serie che...non so, forse

L'indecisione regna sovrana anche per quanto riguarda le serie libresche da finire. Queste sono quelle che non mi hanno entusiasmato più di tanto ma non mi sono neanche dispiaciute.

FIRELIGHT, Sophie Jordan
L'unico motivo che potrebbe spingermi a terminare la serie della Jordan sarebbe la curiosità di sapere come finisce, dato che il secondo libro termina proprio sul più bello. Il motivo per cui invece non sono convinta che ne valga la pena: la noia di certi passaggi e il fastidio che provo nei confronti della protagonista e di metà del 90% degli altri personaggi. (rec. FIRELIGHT; rec. VANISH)

MISS PEREGRINE'S PECULIAR CHILDREN, Ransom Riggs
Carino ma non mi ha preso come speravo. (RECENSIONE)

LUX, Jennifer L. Armentrout
Prima delle due serie della Armentrout che compariranno in questo post, ce l'ho ferma da talmente tanto di quel tempo (e infatti compariva anche nel post di cui vi parlavo prima) che non mi ricordo neanche a che punto fossi arrivata. Come minimo, dovrò rileggermi tutti i libri da capo.
(rec. OBSIDIAN e ONYX; rec. OPAL)

WINGS, Aprylinne Pyke
Idem come sopra. Anzi, in questo caso non ricordo neanche esattamente a che libro mi sono fermata.

NIGHT SCHOOL, C.J. Daugherty
Ricordo che il primo libro non mi aveva detto granchè (troppe domande e misteri irrisolti) ma ultimamente mi sta venendo voglia di rileggerlo e continuare la serie.


ALTRE SERIE IN FORSE: Siren di Tricia Rayburn, Trilogia di Lilac di Alessia Esse, Night Huntress di Jeaniene Frost, Beautiful Creatures di Kami Garcia, Il cimitero dei libri dimenticati di Carlos Luis Zàfon, Prova ad amarmi di Sylvia Kant, Moonbound Clan Vampires di Larissa Ione.



Serie che...wow

Queste di seguito sono quelle che invece vorrei assolutamente continuare, più prima che poi -e prima di cominciarne altre magari-.


IL TRONO DI GHIACCIO, Sarah J. Maas
Ogni tanto rileggo il primo libro, ma devo assolutamente leggere anche gli altri!

THE MAZE RUNNER, James Dashner
Il primo libro mi è piaciuto tantissimo e non vedo l'ora di leggere anche i successivi! (RECENSIONE)

SHATTER ME, Tahereh Mafi
Me curiosissima!!

MATCHED, Ally Condie
Una saga che mi aveva colpito e che poi, presa da altre letture, ho abbandonato ad un solo libro dalla fine. (rec. MATCHED e CROSSED)

THE DARK ELEMENTS, Jennifer L. Armentrout
Ero talmente impaziente di finire questa serie da acquistare l'ultimo libro in inglese senza aspettare l'uscita italiana. Alla fine non l'avevo letto e ora vorrei però leggerlo in italiano (dato che anche i precedenti li ho letti nella nostra lingua).


ALTRE SERIE DA FINIRE: Angelize di Aislinn, Trilogia di Phèdre di Jacqueline Carey, Cinder di Marissa Meyer, Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons, Storie dei re sassoni di Bernard Cornwell, Stage Dive di Kylie Scott



Serie che...proprio no

 Ma manco se mi pagate. Vabbè, dipende da quanto mi pagate!


TO ALL THE BOYS I'VE LOVED BEFORE, Jenny Han
E il premio per la protagonista più inutile e fastidiosa di sempre va a...

STARCROSSED, Leysa Raven
Una parola. Cinque lettere. AIUTO. (RECENSIONE)

STARCROSSED, Josephine Angelini
Ahahah sì, l'ho fatto apposta a metterlo dopo il suo omonimo. (RECENSIONE)

FINS di Tera Lynn Childs e LIES BENEATH di Anne Greenwood Brown


E poi ci si chiede perchè sia prevenuta nei confronti dei libri con le sirene.

HOPELESS e SLAMMED, Colleen Hoover
 

Mi ci è voluto un po' di tempo per capire che il genere e questa autrice non fanno per me.

LORDS OF THE UNDERWORLD, Gena Showalter

 

Una delle ultime serie iniziate in ordine di tempo. Il primo volume, Demon's Night (RECENSIONE), è stato un grosso meh e non ho particolare voglia di leggere i libri successivi (che sono pure tanti).


ALTRE SERIE CHE NON FINIRÒ MAI, E POI MAI, E POI MAI: Teardrop di Lauren Kate, Il mio sbaglio preferito, Chelsea M. Cameron, One week girlfriend di Monica Murphy, Beautiful di Jamie McGuire, Tangled Trilogy di Emma Chase.



6 commenti:

  1. Io ho deciso di non perdere tempo con le serie che non mi hanno entusiasmato o che magari mi sono piaciute ma che non ricordo..almeno che non mi sia rimasta un po' di curiosità, ovvio.
    Ad esempio la serie Lux mi era piaciuta, ma non ho mai letto il quarto libro e, pensandoci, non credo che se la leggessi ora mi piacerebbe. Tutto ciò che sappiamo dell'amore è l'unico libro della Hoover che mi sia piaciuto davvero. Gli altri belli, ma il genere mi sa che non fa nemmeno per me. Troppi drammi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della serie Lux avevo trovato carino il primo libro, poi gli altri secondo me sono andati a calare e mi hanno annoiato abbastanza. Hai colto esattamente il mio problema con la Hoover: queste storie drammatiche evidentemente non fanno neanche per me.

      Elimina
  2. Io con le serie ho un rapporto di odio/amore, devono davvero piacermi per continuarle e per questo le scarto in partenza :P
    I libri della Hoover sono un po' troppo drammatici, se non si ama il genere non vanno per niente bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spesso invece mi ritrovo a voler finire per forza una serie, anche se non mi entusiasma particolarmente, solo per un senso di completezza. Però mi sto rendendo conto che, facendo così, magari mi perdo altri libri che potrebbero piacermi di più.

      Elimina
  3. Fare il punto sulle serie da continuare, riprendere o abbandonare non è semplice. Anche io ho deciso di abbandonare tutte quelle che non mi hanno convinta, ma ne ho ancora un sacco in corso. Tra quelle che hai citato ho abbandonato anche io la serie Lux dopo il primo volume perché proprio non fa per me, mentre sono in dubbio se proseguire con quella di Ransom Riggs.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, infatti per scrivere quest post ci ho messo diverso tempo. :D Quella di Ransom Riggs era carina ma non mi ha lasciato granchè, una volta finito il primo libro: mi aspettavo decisamente di più!

      Elimina

Lascia un commento e mi farai felice. :)