20 maggio 2016

5 cose che...5 libri che non ho terminato

Buon sabato venerdì a tutti! Col fatto che mia madre è in ferie e mio fratello è venuto a trovarci direttamente dalla Barriera mi si è confusa la mia già preoccupantemente confusa concezione del tempo.
 

Oggi vi presento una novità: ho deciso infatti di partecipare alla carinissima iniziativa di Twins Books Lovers e ogni venerdì (spero) vi proporrò una lista di 5 cose inerenti il mondo dei libri e del cinema. Insomma, non potevo non partecipare a qualcosa che prevede delle liste, anche se già da questo primo appuntamento per un attimo mi sono trovata in difficoltà!

Motivo della mia difficoltà: solitamente, anche quando un libro non mi piace, mi intestardisco nel volerlo finire sperando che migliori andando avanti, cosa che accade più o meno l'1% delle volte. 
La mia pila dei "non finiti" è in realtà composta da libri che ho abbandonato solo temporaneamente (che può andare da un paio di settimane a mesi e mesi) perchè magari non mi andava in quel periodo di continuare a leggerli ma che recupererò prima o poi.
Ho trovato solo due eccezioni a questa situazione.


1. Chiarori, Göran Tunström

Ecco la prima eccezione alla mia pila dei libri abbandonati solo temporaneamente. Ho dovuto davvero scavare nella memoria per ricordarmi di questo libro, defenestrato dopo poche pagine. Probabilmente è da qui che è nata la mia antipatia per i Paesi Scandinavi.





2. Tess dei d'Urberville, Thomas Hardy

Il mio desiderio di leggere questo libro è nato grazie a 50 sfumature di grigio: l'unica cosa buona che mi è venuta dalla lettura del libro della James (a parte qualche occasionale risata in parti che nelle intenzioni dell'autrice suppongo non dovessero essere comiche). È un libro pesante, come a volte lo sono i classici dell'800, ma la storia era interessante: da recuperare.



3. Hyperversum, Cecilia Randall

Spesso interrompo la lettura per nessuna ragione concreta...in questo caso sono ancora qui a chiedermi perchè ho lasciato a metà un libro che mi stava pure piacendo.





 

4. Raccontami di un giorno perfetto, Jennifer Niven

Questo è l'ultimo libro in ordine di tempo ad entrare a far parte del gruppo di quelli interrotti. Semplicemente, non era il momento giusto per quel tipo di lettura.




5. I Love Shopping, Sophie Kinsella

Carino, divertente, piacevole, leggero...diverse mie amiche l'hanno definito così. Io invece....sorry Sophie, mi sono piaciuti tantissimo altri tuoi libri ma Becky proprio non la reggo. Restituito di corsa in biblioteca dopo le prime pagine e cambiato con un libro di Stephen King.





Menzione Speciale: La Fattoria degli Animali di George Orwell. Mi sono fermata a circa pagina 5...


Se anche a voi piace questa idea come è piaciuta a me vi rimando al post introduttivo dell'iniziativa!

16 commenti:

  1. Ciao Elsa! Pensare che io invece "La Fattoria degli Animali" l'ho adorato! Per il resto, Hyperversum è nella mia TBR da una vita, e sai, anch'io ho momentaneamente accantonato un paio di libri: uso la scusante "cause di forza maggiore" perché in quei due casi in particolare non avrei proprio voluto lasciarli indietro! Dico anch'io che prima o poi li riprenderò, ma chissà... lo spero! Ad ogni modo, dipende da noi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Non so, magari se avessi letto qualche altra pagina mi sarei appassionata anche io alla storia. Ahahah la scusante delle cause di forza maggiore fanno sentire meno in colpa nell'abbandonare i libri! :D

      Elimina
  2. Anche a me è successo qualcosa di simile con un libro della Randall: stavo leggendo Gens Arcana e mi sembrava molto ben fatto... solo che non sembrava mai il momento giusto per prenderlo in mano e continuarlo... alla fine l'ho messo da parte, sono sicura che prima o poi lo leggerò e mi piacerà... mi spiace che non ti piaccia la saga di I love shopping, io l'adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa strana è che ho letto altri suoi libri e mi sono piaciuti molto, li ho trovati davvero divertenti...è quella serie che proprio non mi va giù!

      Elimina
  3. Sulla Kinsella/Wickham concordo. Ho letto parecchi suoi libri non della serie Shopping e mi sono strapiaciuti. Ho letto recentemente I love shopping ma non mi ha entusiasmato ed infatti non leggerò gli altri della serie

    RispondiElimina
  4. Benvenuta ufficialmente Elsa!!
    Di "Hyperversum" ho letto il primo ed il secondo della serie, ho iniziato il terzo ma l'ho abbandonato (poteva benissimo rientrare nella mia lista :D), credo che il problema sia stato averli letti uno dietro l'altro perché ho adorato i primi due! Non ho mai letto "Raccontami di un giorno perfetto", ho sentito pareri discordati ma non è un libro che mi attira particolarmente, invece della Kinsella della serie I love shopping ho letto solo "I love mini shopping", carino ma niente di particolare tanto che non ho mai preso in mano nessun altro libro della serie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziee! :D Hyperversum prima o poi voglio recuperarlo, anche perchè le cose si stavano facendo interessanti! Penso che leggendo le saghe sia meglio mettere un po' di tempo tra ciascun libro, anche a me è successo di leggere i libri di una stessa serie uno dietro l'altro e mi sono accorta che al terzo libro non dico che mi aveva stufato ma avevo bisogno di una pausa. :)

      Elimina
  5. Non ho letto nessuno di questi libri, anche se di "I love shopping" credo di aver visto il film... o forse un pezzo?
    Comunque volevo farti sapere che ti ho nominata per il Liebster Award, se t'interessa! C: Per informazioni: https://thehatequeen.blogspot.it/2016/05/se-cera-una-cosa-che-non-mi-aspettavo.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah stranamente il film sono riuscita a vederlo dall'inizio alla fine, anche se a tratti è stato doloroso. ^_^
      Grazie mille per aver pensato a me, appena posso preparo il post!

      Elimina
  6. Ciao Elsa, benvenuta nel club #5coseche!!! :)
    Della Kinsella ho letto qualche altro romanzo della serie shopping (i love shopping con mia sorella e I love mini shopping), ma Becca non è certamente il mio personaggio preferito!! Ho letto anche "la signora dei funerali" e mi è piaciuto leggermente di più!!
    Gli altri romanzi elencati non li ho letti, ma ho Tess dei D'uberville in lingua originale, preso a un mercatino per un euro, ma non penso che il mio inglese sia abbastanza avanzato per poterlo leggere e capire! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau, grazie! :)
      Ah, La signora dei funerali non lo conosco...me lo segno! Io ho letto Ti ricordi di me? che mi ha fatto morire dal ridere e Ho il tuo numero, che era lo stesso carino. Ahahah vabbè se non lo leggi, una copia di Tess dei D'Urbeville in lingua originale nella libreria fa comunque una bella figura! :D

      Elimina
  7. Ciao! Invece a me La Fattoria degli Animali è piaciuto molto! Invece Hyperversum è nella mia TBR da un bel po' ma ancora non mi sono convinta ad iniziarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari tra qualche anno mi ricrederò e riuscirò a leggere anche La Fattoria degli Animali! :)

      Elimina
  8. ciao qua il mio post http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2016/05/5-cose-che04-5-libri-che-non-ho.html. Io ho letto I love shopping e mi è piaciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, passo volentieri a dare un'occhiata :)

      Elimina

Lascia un commento e mi farai felice. :) Non si accettano insulti, offese varie e spam.