5 settembre 2017

[Segnalazione] La Principessa degli Elfi - La Rivolta, Licia Oliviero

Buon pomeriggio lettori!
Come vi avevo anticipato sulla pagina Facebook, da questo mese il martedì sarà dedicato ai romanzi italiani autopubblicati e delle Case Editrici piccole e medie. Tornano quindi le segnalazioni sul blog (che in ogni caso avevano avuto vita brevissima perchè le avevo abbandonate subito) e, ci tengo a precisare, non segnalerò tutto ma solo i libri che mi colpiscono e che rientrano nelle mie corde. 
Gli stessi criteri che uso per scegliere i libri da recensire, saranno applicati anche a segnalazioni, cover reveal, release party e altre iniziative. Il tutto è spiegato, credo in modo piuttosto chiaro, nella pagina Info e Contatti, dove troverete anche il modulo da usare per le richieste.
Ultima info veloce: le richieste di recensione per ora sono chiuse, il tempo di smaltire un po' di letture arretrate e riattiverò anche quelle!

Detto questo, passiamo al romanzo che ho scelto per questa prima segnalazione: si tratta del secondo volume di una serie fantasy di cui vi avevo già parlato quando avevo letto e recensito il primo libro (QUI).


LA PRINCIPESSA DEGLI ELFI - LA RIVOLTA
Autore: Licia Oliviero
Editore: Self-Publishing
Serie: La Principessa degli Elfi #2
Genere: fantasy contemporaneo
Pagine: 330
Formato: ebook e cartaceo
 Data di pubblicazione: Gennaio 2017 (cartaceo); Ottobre 2014 (ebook)

Trama
L’Oscurità sembra aver vinto ed eclissato la Luce.
Layra e Ally sono prigioniere e sfruttate dai loro nemici, mentre Anter è libero in un regno prostrato e in catene.
Catene che iniziano a cedere, forzate dagli Elfi della Luce ribelli che, sfuggiti ai rastrellamenti nemici, intendono combattere per riprendersi la propria patria.
Si avvicina una nuova battaglia: mettere al sicuro i prigionieri e le persone amate non è sufficiente, nascondersi non è più un’opzione valida, per quanto allettante possa sembrare.
La sfida è assolutamente impari, ma ciò che spinge Layra e i suoi alleati è l’amore per la propria casa, per la propria famiglia e per il proprio futuro, di gran lunga superiore alla sete di potere e vendetta.






LEGGI L'ESTRATTO
«Combatterai, Layra?» Appena riuscì a incontrare lo sguardo della ragazza, sorrise spietato. «Rammenta che fino adesso hai tentato e fallito. La semplice verità è che non puoi combattere contro di me. Sarebbe inutile, non trovi? Non dimenticare il piccolo incantesimo che ti lega a me. E, se non bastasse, ricorda che io ho molta più esperienza di te, so come vanno a finire queste cose.» Layra si sentiva quasi paralizzata, era incredibile come con il solo tocco della mano lui riuscisse a controllarla. Doveva scuotersi da quello stato d’intorpidimento, non poteva permettergli di farle tutto ciò che voleva, ma il solo pensiero di muoversi la lasciava senza forze. Era stremata e questo la spaventava, anzi terrorizzava. Perché non poteva muoversi? Perché lui aveva tanto potere su di lei? «Vedi, Layra?» le chiese lui con dolcezza artefatta. «Non puoi opporti a me, non lo senti? Senti che non ce la fai? Ne vale davvero la pena, lottare contro di me?»
La voce di Amos era in un certo senso ipnotica, sembrava quasi che la stesse avvolgendo in una densa nube, che le stesse annebbiando la mente.
Per un secondo si rese conto che il suo diadema si era fievolmente illuminato, restituendole un lieve frammento di lucidità, presto però la voce suadente e al contempo autoritaria di Amos tornò ad imprigionarla nel suo giogo. «Non lottare, Layra. Non sarebbe molto più facile arrendersi?»
“Sì, è decisamente più facile.” pensò lei però poi un’immagine le balenò nella mente. C’era qualcuno per cui doveva lottare.
“Che cosa sto facendo? Cosa mi succede?” La nube iniziò a diradarsi e Layra provò debolmente a ribellarsi.
«Attenta Layra, non opporti. Questa è la tua ultima possibilità. Tirati indietro. Arrenditi. È facile, vedi?» le sussurrò ancora lui con quella calma ipnotica.
Layra sentiva ancora quella strana nube avvolgerla e soffocarla, come le spire di un serpente, tuttavia, nel fumo che le permeava la mente, si fece strada una voce o forse un ricordo.
Torna da me. Era Anter, con quegli intensi occhi scuri che la imploravano e la guardavano come se lei fosse stata il sole, l’aria, la vita stessa.
Sempre. Aveva risposto lei sincera, perché non c’era altro che desiderasse al mondo se non tornare da lui. O almeno, questo desiderava prima che quella nube la avvolgesse. Eppure quello stato di calma e di pace, quasi di apatia… a cosa serviva? A cosa serviva se non poteva stare con le persone che amava? A cosa sarebbe valso vivere, se poi non avesse veramente vissuto?

GUARDA IL BOOKTRAILER DELLA TRILOGIA



L'Autrice
Licia Oliviero è nata a Torre del Greco nel 1995. Nel 2014 ha conseguito la maturità Scientifica con il massimo dei voti e si è iscritta alla facoltà di Lettere Moderne.

Ha da sempre una fervida immaginazione e una predilezione per tutto ciò che appartiene al mondo della fantasia. Considera la lettura un bisogno primario, adora perdersi nei mondi di carta e inchiostro. L’amore per la scrittura deriva direttamente da queste passioni, scrivere è stato inizialmente il mezzo per dare sfogo alla fantasia, mentre adesso è una necessità, capace di rapirla anche per giornate intere.

Il suo esordio letterario è stato La Principessa degli Elfi, seguito da La Principessa degli Elfi - La Rivolta. La sua ultima pubblicazione, La Principessa degli Elfi - La Maledizione, è il volume conclusivo della trilogia fantasy





2 commenti:

  1. Ciao Elsa!
    Grazie di cuore per la segnalazione! <3 Sono onorata che tu abbia riaperto le segnalazioni partendo dal mio romanzo. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! È stato un piacere! <3

      Elimina

Lascia un commento e mi farai felice. :) Non si accettano insulti, offese varie e spam.