3 gennaio 2018

Forever, Amy Engel | Recensione

Buon pomeriggio!
La prima recensione del 2018 riguarda un romanzo che ho letto in poche ore gli ultimi giorni dell'anno.
Aprofittando di una delle tante promozioni Newton Compton Editori, ho comprato diversi libri che volevo leggere da tempo. Tra questi c'era anche Forever, primo volume di una duologia post-apocalittica.




Titolo: Forever (or. The Book of Ivy)
Autore: Amy Engel 
Serie: The Book of Ivy #1 
Anno prima pubblicazione: 2014 
Edizione italiana: Newton Compton Editori, 2016 
Pagine: 223 







Trama
Dopo una guerra nucleare senza precedenti, la popolazione degli Stati Uniti è decimata.

Un piccolo gruppo di sopravvissuti entra in conflitto per decidere quale famiglia andrà al governo del nuovo mondo. Il clan dei Westfall perde lo scontro con quello dei Lattimer. Passano cinquant’anni e la comunità è ancora in pace, ma il prezzo è alto: ogni anno un rito assicura l’equilibrio forzato tra le famiglie e così una delle figlie dei perdenti deve andare in sposa a uno dei figli di quella vincente. Quest’anno, è il mio turno.

Il mio nome è Ivy Westfall, e la mia missione è semplice: uccidere il figlio del capo dei Lattimer, Bishop, il mio promesso sposo, e restituire il potere alla mia famiglia.
Ma Bishop sembra molto scaltro oppure non è il ragazzo spietato e senza cuore che mi avevano detto. Sembra anche essere l’unica persona in questo mondo che veramente mi capisce, ma non posso sottrarmi al destino, io sono l’unica che può riportare i Westfall al potere.
E perché questo accada, Bishop deve morire per mano mia...

Il mio nome è Ivy Westfall, e la mia missione è semplice: uccidere il mio promesso sposo.
Un po' distopico, mediamente post-apocalittico e parecchio romance, il primo romanzo della duologia The Book of Ivy di Amy Engel non si inquadra esattamente in un genere, cosa che apprezzo sempre. A differenza del successivo, che è più incentrato sull'atmosfera post-apocalittica, Forever gioca maggiormente sulla parte romance e sul rapporto della protagonista con i vari personaggi.

La storia è raccontata in prima persona dalla protagonista, Ivy, che mi è piaciuta da subito per il suo senso della giustizia e la sua bontà di fondo (nonostante la missione che deve compiere), per il suo porsi domande e non dare esclusivamente retta a pregiudizi e idee preconcette. Ma il personaggio che ho amato maggiormente è quello di Bishop: la sua onestà e sincerità, la pacatezza e una maturità che raramente si trova in un personaggi di uno young adult mi hanno conquistata.
Gli altri personaggi invece fanno più che altro da coro e, anche se ci sono diversi spunti interessanti, le loro personalità e motivazioni non vengono approfondite come avrei sperato. Ho sentito questa scelta dell'autrice quasi come un voler semplificare una storia che invece poteva essere maggiormente articolata, dando spazio anche ai personaggi secondari; Forever ha poco più di 200 pagine, quindi diciamo che di spazio ce n'era ancora.

L'azione e i colpi di scena vengono tutti lasciati agli ultimissimi capitoli, mentre per tutto il resto del libro non succede molto e si raccontano più che altro le dinamiche tra Ivy e Bishop, e tra Ivy e il resto dei personaggi. La missione della protagonista, cioè quella di uccidere Bishop, è spesso lasciata in secondo piano., lasciando di fatto poco spazio allo sviluppo della missione della protagonista, cioè quella di uccidere Bishop. Elemento narrativo (quello di lei che sposa lui ma in realtà ha il compito di ucciderlo perché lui è un despota/tiranno/fa parte degli antagonisti) ricorrente in parecchi altri libri ma che mi piace sempre leggere. Se anche voi siete di questo avviso vi consiglio i primi due romanzi che mi vengono in mente che si sviluppano attorno a questa idea di base: La moglie del califfo e Bellezza Crudele.

Il fulcro del romanzo è la storia d'amore tra i due protagonisti ed è talmente ben raccontata, in modo semplice e diretto, che il romanzo non annoia neanche per un secondo, è coinvolgente e scorre che è una meraviglia. Un capitolo tira l'altro e non riuscirete a staccarvene.

Vi consiglio di comprare nello stesso momento entrambi i libri della serie perché una volta finito il primo vorrete assolutamente sapere come continua la storia!



* PUNTEGGIO *
8/10

 (punteggio minimo: 5 - punteggio massimo: 10)



- Usando il link qui sopra per i tuoi acquisti (anche totalmente differenti dall'articolo indicato) guadagnerò, senza alcuna spesa aggiuntiva da parte tua, una piccola percentuale che utilizzerò per l'acquisto di libri da recensire sul blog. Grazie! -


2 commenti:

  1. Ho sempre avuto dei pregiudizi su questo libro,ma prima o poi darò una possibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché pregiudizi? Io ho sempre pensato che come trama non fosse particolarmente originale però, dato che mi piacciono questo tipo di storie, non mi sono fatta problemi. ^_^

      Elimina

Lascia un commento e mi farai felice. :) Non si accettano insulti, offese varie e spam.