12 luglio 2018

La coppia quasi perfetta, John Marrs | Recensione

Buon pomeriggio, lettori!
Oggi vi parlo di un thriller psicologico molto particolare e originale, uscito di recente per Newton Compton Editori.
Cosa fareste se un test del DNA potesse svelarvi chi è la vostra anima gemella, una persona con cui siete con assoluta certezza e senza possibilità di errore abbinati addirittura a livello genetico?




Titolo: La Coppia Quasi Perfetta
      (or. A Thousand Small Explosions//The One)
Autore: John Marrs
Prima Pubblicazione: 2016
Edizione italiana: Newton Compton Editori, 2018
Pagine: 383 







Trama
Hai già incontrato la tua anima gemella? Basta un test del DNA... e il gioco è fatto 

Per trovare l’anima gemella, quella vera, non serve altro che un tampone con un campione di saliva: si tratta di un velocissimo test per scoprire a chi appartiene il tuo cuore, la persona con la quale sei geneticamente compatibile. Dieci anni dopo la scoperta di un gene che ognuno condivide soltanto con un’altra persona nel mondo, in milioni hanno fatto il test per trovare il vero amore. Mandy è divorziata e sceglie di sottoporsi all’esame per costruire finalmente la famiglia che ha sempre desiderato; Christopher è uno spietato serial killer con un macabro record da raggiungere; Nick è felicemente fidanzato, ma la sua ragazza lo convince a provare il test per curiosità; Jade, pur essendosi sottoposta all’esame, ancora non è riuscita a convincere la sua anima gemella a incontrarla; Ellie si dedica completamente alla carriera e non ha tempo per l’amore, eppure il risultato del suo test parla chiaro… Ognuno di loro, dopo aver bagnato il tampone di saliva, scoprirà che non è più possibile tornare indietro. Perché persino le anime gemelle nascondono dei segreti. E alcuni di questi sono più scioccanti – e pericolosi – di altri… Quanto sei disposto a rischiare per trovare la persona giusta?


Non posso che iniziare dal titolo che doveva essere The Perfect One (quello originale è A Thousand Small Explosions ma è conosciuto come The One, il titolo della successiva ristampa) e poi è stato cambiato a poca distanza dalla data di pubblicazione: un titolo che oltre a farmi pensare più ad un romance che ad un thriller secondo me genera confusione. Esiste infatti un libro dell'autrice Nina Sadowsky (anch'esso un thriller) con un titolo pressoché uguale, Una coppia quasi perfetta, pubblicato dalla stessa Casa Editrice nel 2017. Ovviamente esistono romanzi con titoli simili o addirittura uguali ma non mi era mai capitato di incontrarne due pubblicati dalla stessa Casa Editrice a poco più di un anno di distanza l'uno dall'altro. Che non se ne siano accorti?

Passando invece alla storia vera e propria, La coppia quasi perfetta non ha deluso le mie aspettative.
Dimenticate i siti di incontri, nel romanzo di John Marrs l'anima gemella si trova tramite un metodo scientificamente certo e affidabile: basta fare un veloce test e si viene abbinati alla persona  con cui si è geneticamente compatibili. Un metodo sicuramente comodo e che non lascia spazio a dubbi.
La storia segue così l'abbinamento di cinque individui diversi, che si alternano capitolo dopo capitolo.
La coppia quasi perfetta è un thriller sicuramente sui generis: non è adrenalinico e dal ritmo serrato ma riesce comunque a tenere il lettore incollato alle pagine e non manca di colpi di scena.
Ma quello di Marrs è soprattutto un romanzo che mette in discussione le usuali convinzioni sull'amore, l'attrazione e l'esistenza o meno dell'anima gemella, generando nel lettore quasi un crescente senso di disagio (il che in un thriller è una buona cosa).

In realtà, Christopher non voleva essere amato da nessuno. Aveva già sprecato troppo tempo in brevi relazioni nel corso dei suoi trentatré anni, abbastanza da essere consapevole dello sforzo richiesto per soddisfare le aspettative di un'altra persona. No, non faceva per lui.

Ho trovato molto interessante anche l'approfondimento psicologico dei protagonisti, tutti molto diversi tra loro e tratteggiati in maniera precisa ed efficace. All'inizio il fatto che si alterni un capitolo ciascuno mi ha un po' disorientato (continuo a preferire un solo punto di vista) e ci ho messo un po' a capire chi fosse chi, dove vivesse e a chi fosse stato abbinato, ma è solo questione di abitudine. Interessante anche la rivalità tra abbinati e non: nel romanzo infatti chi non è stato ancora abbinato tramite il test è quasi considerato una persona di serie b, costretti a chiedersi se la persona con cui stanno sia quella giusta o se non ci sia qualcosa di più, qualcuno che si riconosca dal primo incontro come l'anima gemella.




* PUNTEGGIO *
8,1/10

 (punteggio minimo: 5 - punteggio massimo: 10)




- Usando il link qui sopra per i tuoi acquisti (anche totalmente differenti dall'articolo indicato) guadagnerò, senza alcuna spesa aggiuntiva da parte tua, una piccola percentuale che riutilizzerò per l'acquisto di libri da recensire sul blog. Grazie! -


2 commenti:

Lascia un commento e mi farai felice. :) Non si accettano insulti, offese varie e spam.