19 giugno 2019

Arcana. Il castello dei destini sbagliati, Maurizio Temporin | Recensione

Buon pomeriggio lettori!
Oggi vi propongo la recensione di un romanzo uscito appena ieri e che ho avuto il piacere di leggere in anteprima grazie a Mondadori: Arcana - Il castello dei destini sbagliati




Titolo: Arcana. Il castello dei destini sbagliati
Autore: Maurizio Temporin
Pubblicazione: 2019, Mondadori
Pagine: 303
*copia fornita dalla CE*







Trama
I tarocchi sono sempre stati usati per conoscere il futuro, ma se qualcuno sapesse usarli per cambiare il passato?

Una ballerina di tango che non sente il dolore, un chirurgo estetico col debole per il gioco d'azzardo, una ragazzina misantropa, uno stunt-man masochista e un wedding planner dalla doppia personalità.
Cinque sconosciuti, cinque persone troppo ferite e sole, disposte a tutto pur di ricucirsi addosso una speranza… Anche ad accettare misteriosi inviti, come quello di Ermete, un anziano in sedia a rotelle che vive in un castello tra le nebbie del Nord Italia. Il vecchio, che sostiene d'essere un mago, li ha scelti per farli diventare personificazioni di altrettanti Arcani Maggiori, allo scopo di creare un vero e proprio mazzo vivente, capace di modificare gli eventi.
Ospiti e prigionieri della sua follia scopriranno fin dove sono disposti a spingersi pur di rimediare ai loro errori, anche a costo di non capire più quali siano i confini tra realtà e immaginazione.

Colto appassionato di esoterismo, misticismo e magia, Maurizio Temporin è riuscito nell'impresa impossibile di raccontare con una chiave nuova, eccitante e ironica il più amato e misterioso dei mazzi di carte, quei tarocchi tanto cari alla nostra migliore letteratura fantastica, da Italo Calvino a Dino Buzzati.


Arcana è un romanzo originale e difficilmente classificabile nel semplice genere fantastico.
Le premesse sono intriganti: cinque sconosciuti vengono radunati in un castello avvolto dalla nebbia da due strani individui (il Matto e il Mago) che sostengono di essere tutti personificazioni di alcuni degli Arcani Maggiori dei Tarocchi.

I temi messi sul piatto sono tanti, mescolati assieme come un mazzo di carte, in una storia che alterna ironia e leggerezza a sentimenti più profondi, modernità e un pizzico di fantascienza ad un'atmosfera quasi retrò, logica e razionalità contro magia e sospensione del giudizio. Ma è anche una storia che parla di solitudini, di come ognuno reagisce in modo diverso alle tragedie, di sconfitte, rinascita e speranza. Tutti i personaggi del libro sono persone spezzate che non sono riuscite a superare i loro traumi e che, in modi diversi, si sono nascoste per sfuggire al dolore.

Il libro è inoltre corredato dalle immagini dei 22 Arcani Maggiori e da una breve descrizione di ognuno di essi, cosa che ho apprezzato tantissimo e che si è rivelata utile nel corso della lettura.

Arcana è sicuramente un romanzo particolare sia per la storia che per lo stile di scrittura: per quanto mi riguarda richiederà una seconda lettura per essere compreso e apprezzato pienamente. Nella mia prima (e per ora unica) lettura ho avuto la netta sensazione di non essere riuscita a capirlo del tutto o ad arrivare a ciò che l'autore voleva comunicare. Mi è sembrato tutto troppo caotico e gli eventi non collegati tra di loro in modo chiaro e in più di un'occasione mi sono chiesta dove il romanzo volesse andare a parare. Anche a livello puramente emotivo non mi sono sentita legata ai personaggi o attaccata alle vicende, tranne forse verso la fine quando la trama ha una brusca accelerata.
Purtroppo la mia valutazione del libro è stata pesantemente condizionata da questi fatti, ma mi riservo di rileggerlo più avanti e lasciarmi trasportare dalla storia in sé più che cercarne un senso.




* PUNTEGGIO *
6,8/10

 (punteggio minimo: 5 - punteggio massimo: 10)





- Usando il link qui sopra per i tuoi acquisti (anche totalmente differenti dall'articolo indicato) guadagnerò, senza alcuna spesa aggiuntiva da parte tua, una piccola percentuale che riutilizzerò per l'acquisto di libri da recensire sul blog. Grazie! -


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento e mi farai felice. :) Non si accettano insulti, offese varie e spam.