31 luglio 2019

Things I Like | Luglio 2019

Buona domenica! Ancora non mi sono sciolta completamente per colpa del caldo, quindi è tempo della rubrica di fine mese!



Serie Tv



MY ID IS GANGNAM BEAUTY
K-drama scolastico/universitario, romanticoso ma non troppo, My ID is Gangnam Beauty affronta temi importanti (bullismo, chirurgia plastica ecc..) rimanendo però una visione leggera e carina. Ve ne parlerò meglio al mio ritorno dalla pausa estiva (stavolta ho già pronto il post quindi non è tutto fumo e niente arrosto come al solito!).
Piccola curiosità: è tratto da un webtoon.


BIG LITTLE LIES (seconda stagione)
Ammetto di avere un problema con le stagioni successive alla prima: mi sembrano non essere mai all'altezza. La stessa cosa è capitata con la seconda stagione di Big Little Lies che, nonostante rimanga sempre un prodotto di qualità sotto ogni aspetto dalle musiche alla recitazione, non mi ha soddisfatto come la prima. In qualche modo sembrava che mancasse la cosa più importante: una storia.
Tra i personaggi principali spicca quello di Meryl Streep nei panni di uno dei personaggi più odiosi e irritanti della storia telefilmica, e quello di Laura Dern che nei panni di Renata Klein regala più di una scena iconica.


 STRANGER THINGS (terza stagione)
A proposito di scene iconiche, ce n'è una in particolare in Stranger Things che ha cancellato in poco più di un minuto quasi tutti i dubbi che avevo su questa terza stagione. La serie comincia decisamente in sordina e più concentrata su problemi adolescenziali che su temi fantascientifici, verso metà sembra ritrovare in qualche modo la strada, per arrivare agli ultimi episodi da urlo.
Stranger Things 3 è decisamente la rivincita dei personaggi secondari: da Steve che già si era "redento" agli occhi degli spettatori nella stagione precedente, alle new entry Robin ed Erica, la sorellina di Lucas che già prima aveva dimostrato di essere un personaggio parecchio irritante e che qui continua ad essere irritante ma stranamente ha anche un suo perché, e infine a Billy che è un po' la rivelazione di questa stagione.
Dustin continua ad essere il mio mito personale, mentre gli altri personaggi non mi hanno lasciato delle impressioni particolarmente forti. 
Con Stranger Things metto da parte la diffidenza verso le serie successive alla prima e aspetto con curiosità la prossima avventura.


In visione: Mr Sunshine, My absolute boyfriend, Her Private Life, una serie imprecisata di show di varietà coreani.




Film


Con la sufficienza
Blade Runner (★★★). Non linciatemi. Lo so che è un film di culto ecc..ecc... però a me non è che sia piaciuto tanto. L'ho trovato davvero troppo lento per i miei gusti e non sono riuscita a seguirlo bene perché mi stavo annoiando (e i dialoghi erano troppo sussurrati rispetto ai rumori di scena e agli altri suoni). L'unica cosa che mi ha convinto probabilmente è stata l'ambientazione.



QUI trovate l'elenco di (quasi) tutti i film/serie tv/k-drama/anime che ho visto e di cui ho parlato nel blog!


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento e mi farai felice. :) Non si accettano insulti, offese varie e spam.