5 febbraio 2015

Tag: Bookish Scenarios Book Tag

Adoro i tag ma spesso non riesco a farli per mancanza di tempo e poi alla fine passa il momento..!
Questo l'ho trovato qualche giorno fa sul blog di Anna, La Tana di una Booklover, ed è stato inventato dalla booktuber americana  Lindsay Hearts Book.


1. Sei costretto a liberarti di tutti i tuoi libri e ne puoi tenere soltanto uno per ognuno di questi generi: contemporary, fantasy, un saggio (o comunque un non-romanzo) e un libro di un genere a tua scelta. Quali libri tieni?

Già questo primo scenario mi fa rabbrividire...che è più o meno quello che mi sta accadendo in questo periodo con il trasloco in una casa più piccola. Piuttosto che liberarmi dei miei libri dormirò in balcone!

                                    

MANUALE-DEL-FILM-CINEMA-GIANNI-RONDOLINO-DARIO-TOMMASI-UTET-2011     


Sul contemporary non ho dubbi, non posso separarmi dal mio amato Fangirl. Idem per Stephen King, anche se, potendo portare solo 4 libri, mi tocca rinunciare agli altri della serie de La Torre Nera.
Sul non-romanzo l'unico che mi è venuto in mente è uno dei libri con cui ho studiato per il mio amato esame di Storia del Cinema. Infine per l'ultimo la scelta è ardua ma direi che non posso abbandonare la Allende.


2. Sei in libreria e senti un ragazzino/a dire alla madre che non gli piace leggere, ma la madre insiste perché scelga un libro. Ti avvicini e gli suggerisci un libro adatto per una persona che non ama leggere. Di quale libro si tratta? 


Senza ombra di dubbio i libri della saga di Harry Potter: tra i pochissimi che abbia mai letto mio fratello il quale, probabilmente per compensare me, non legge praticamente niente!


3. Sei giù di morale e hai bisogno di un libro che ti faccia stare meglio. Quale libro scegli per migliorare il tuo umore?


Fino a poco tempo fa, di solito quando ero giù leggevo Orgoglio e Pregiudizio; finche non ho scoperto Anna Premoli: tutti i suoi libri, ma soprattutto questo, hanno il potere di mettermi di buonumore!


4. Torni ragazzino/a per un giorno. Quale libro ti ritroveresti a leggere?


Dei miei 13/14 anni da lettrice ricordo chiaramente quando ho iniziato a leggere la serie de Il Romanzo di Excalibur di Bernard Cornwell: ho sempre letto e scritto già da bambina ma prima di questi libri non ricordo altre letture che mi abbiano preso così tanto.
Che poi non è una lettura tipicamente da ragazzini ma...che ci volete fare?


5. I tuoi amici ti fanno una sorpresa, una vacanza last minute di quattro giorni, ma hai soltanto un'ora per preparare la valigia. Quale libro ti porti dietro?


Posso barare mettendo in valigia il Kindle?
In caso contrario, direi che porterei sicuramente il libro che sto leggendo in quel momento...in questo caso il secondo capitolo della serie La Confraternita del Pugnale Nero di J. R. Ward.


6. La tua casa viene derubata e sono spariti anche dei libri nella tua libreria. Quale libro speri che i ladri abbiano lasciato?

 Aiuto...ancora peggio del primo scenario! Più che altro spererei che abbia preso solo i pochi libri che non mi piacciono...ma ci rimarrei veramente male se avesse preso i libri che i miei hanno comprato quando erano ragazzi e che hanno portato con sè quando si sono sposati,  o quelli che appartengono alla mia infanzia.


7. Uno dei tuoi amici prende in prestito uno dei tuoi libri e te lo restituisce in condizioni terribili. Tu:
  • fai finta che non sia successo nulla;
  • gli/le chiedi di ricomprartelo;
  • lo/la ripaghi con la stessa moneta.
I miei amici sanno bene che ho una sorta di rispetto maniacale nei confronti dei libri e che devono trattarli con timore reverenziale pena la visione inninterrotta, a rotazione, per 24 ore di tutti i film di Moccia. Finora per fortuna non mi è mai capitato niente del genere, ma credo che al limite gli farei gentilmente presente le condizioni abominevoli del libro o gli chiederei se l'ha forse usato come piatto per mangiare; di certo non gli presterei più neanche un opuscolo di mia proprietà.
In generale comunque sono piuttosto gelosa delle mie cose e di solito presto i miei libri a persone che sono sicura li tratteranno bene, raccomandandomi diecimila volte di non fare orecchie, poggiarci sopra cose ecc..ecc...antipaticissima proprio!

Se vi va di rispondere a queste domande potete farlo nei commenti o, se volete riproporlo nei vostri blog, lasciatemi il link!
 

2 commenti:

  1. Simpatico questo test! Ci provo anche io! :D


    1. Sei costretto a liberarti di tutti i tuoi libri e ne puoi tenere soltanto uno per ognuno di questi generi: contemporary, fantasy, un saggio (o comunque un non-romanzo) e un libro di un genere a tua scelta. Quali libri tieni?
    Domanda ardua! :/ Allooora Contemporary direi "Storia d'Amore" di Maria Venturi, adoro questa scrittrice. Fantasy decisamente "Il ballo della morte" della Saga di Anita Blake che adoro.
    Come saggio credo "La Casta" di Stella e Rizzo, e poi ovviamente "Via col vento" il mio libro preferito in assoluto.






    2. Sei in libreria e senti un ragazzino/a dire alla madre che non gli piace leggere, ma la madre insiste perché scelga un libro. Ti avvicini e gli suggerisci un libro adatto per una persona che non ama leggere. Di quale libro si tratta?


    Mi associo, Harry Potter sarebbe l'ideale per un ragazzino. Ah a me piacque molto anche "La ragazza della foto" un romanzo per bambini di Lia Levi. Molto carino, ambientato in parte ai giorni nostri, in parte durante la Seconda Guerra Mondiale e fa una sorta di parallelismo tra la vita di una ragazzina e quella di sua nonna alla sua età.

    3. Sei giù di morale e hai bisogno di un libro che ti faccia stare meglio. Quale libro scegli per migliorare il tuo umore?

    Via col vento è la mia risposta a tutti i mali, lo trovo di forte ispirazione. Mi piace immergermi nelle atmosfere della Georgia fine Ottocento, e Rossella O'Hara è irresistibile, per me.

    4. Torni ragazzino/a per un giorno. Quale libro ti ritroveresti a leggere?

    Ho letto tanti libri che ho completamente rimosso, appena iscritta alla biblioteca comunale ne ho divorati a bizzeffe, ora mi è difficile ricordarne uno in particolare. Ma forse "Tutto sta cambiando" di Paola Zannoner, sì ricordo che mi piacque molto. Era carino e senza troppe pretese, in più mi era facile immedesimarmi nella protagonista, una tipa tranquilla e un po' goffa. xD


    5. I tuoi amici ti fanno una sorpresa, una vacanza last minute di quattro giorni, ma hai soltanto un'ora per preparare la valigia. Quale libro ti porti dietro?

    Non saprei precisamente, qualcosa di non troppo impegnativo così da poter apprezzare la lettura anche se interrotta e distratta continuamente dagli altri.


    6. La tua casa viene derubata e sono spariti anche dei libri nella tua libreria. Quale libro speri che i ladri abbiano lasciato?

    Sono ripetitiva se dico Via Col Vento? L'ho ordinato e atteso per un sacco di tempo, quando finalmente è arrivato non ci potevo credere.

    7. Uno dei tuoi amici prende in prestito uno dei tuoi libri e te lo restituisce in condizioni terribili. Tu:
    fai finta che non sia successo nulla;
    gli/le chiedi di ricomprartelo;
    lo/la ripaghi con la stessa moneta.

    In passato è successo e proprio non ce l'ho fatta a tenerlo per me. L'ho detto chiaro e tondo alla persona in questione e le ho detto che non gli avrei prestato più altri libri. Sono distratta e strafottente su tante cose, ma i libri non me li deve rovinare nessuno! E nemmeno riuscirei a ripagare con la stessa moneta chi mi ha fatto questo "dispetto", un libro è sempre un libro, anche se non mio, non ce la farei a rovinarlo di proposito

    A presto!

    *Ross =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Non so come ma il tuo commento era passato inosservato e l'ho visto solo adesso! Chiedo perdono!! Comunque grazie per aver partecipato ^_^
      Anche io amo Via col Vento...l'ho inserito addirittura nella tesi di laurea :D

      Elimina

Lascia un commento e mi farai felice. :)