6 luglio 2018

5 cose che...i 5 libri più belli letti finora quest'anno


5 cose che... è una rubrica settimanale ideata dal blog Twins Books Lovers. Ogni venerdì proporrò una lista di 5 cose seguendo il tema della settimana.


Oggi è venerdì e inganniamo l'attesa del weekend con un nuovo appuntamento della rubrica ideata da Twins Books Lover. Agenda alla mano, oggi vi elenco 5 libri più belli letti finora quest'anno.


1. Queen of Chaos, Kat Ross
 


Volume conclusivo della trilogia fantasy Il Quarto Elemento, è una delle più recenti letture a cinque stelle che ho fatto (RECENSIONE). Lo aspettavo con trepidazione e si è dimostrata una conclusione perfetta per una serie coinvolgente.
Qua sotto vi metto la trama del primo libro, The Midnight Sea!

Nazafareen vive per la vendetta. È una ragazza dell’isolato clan Four-Legs e tutto ciò che sa dei Water Dog del Re è che legano a sé delle creature malvagie chiamate daeva per proteggere l’impero dai non-morti. Ma quando arrivano degli esploratori per reclutare persone con il dono, afferra al volo l’opportunità di unirsi alle loro file per dare la caccia ai mostri che le hanno ucciso la sorella.
Segnata dal dolore, è disposta a pagare ogni prezzo, anche se significa legarsi a un daeva chiamato Darius. Umano solo nell’aspetto, possiede un potere terrificante, controllato da Nazafareen. Ma i bracciali d’oro che li uniscono hanno un indesiderato effetto collaterale. Ciascuno prova le emozioni dell’altro, e l’umana e il daeva cominciano a diventare pericolosamente intimi.
Mentre inseguono un nemico mortale lungo l’arida Great Salt Plain fino alla scintillante capitale Persepolae, dissotterrando i segreti del passato di Darius, Nazafareen è costretta a mettere in dubbio la schiavitù dei daeva e la sua stessa lealtà nei confronti dell’impero. Ma con un male antico che si agita al nord e un giovane conquistatore che controlla l’ovest, il destino dell’intera civiltà potrebbe essere in pericolo…


2. Solo per sempre tua, Louise O'Neill
  

Di genere completamente diverso è Solo per sempre tua, un libro di cui avevo sentito parlare tantissimo e che quindi ero molto curiosa di leggere. Un romanzo intenso ed intelligente che fa riflettere sul ruolo della donna.

Sono sempre state amiche, freida e isabel. Ora hanno sedici anni, frequentano l'ultimo anno della Scuola e sono in attesa della Cerimonia dove sperano di essere scelte come compagne da uomini ricchi e potenti. L'alternativa è diventare concubine, o non essere scelte affatto e andare incontro a un destino terribile. Come tutte le altre ragazze, freida e isabel sono state prodotte in laboratorio e allevate con l'unico scopo di diventare perfette: la cura del corpo deve essere la sola ragione di vita, il loro carattere deve essere socievole e disponibile. Ora che il momento sta per arrivare la pressione è fortissima, isabel mette a rischio la sua sfolgorante bellezza perché non vuole più sottostare alle regole di questo mondo spietato... Poi finalmente i ragazzi arrivano, per scegliere le loro compagne, freida sa che deve combattere per il suo futuro, anche se per questo deve tradire la sua migliore amica, anche se significa innamorarsi quando è vietato, anche se sa che le conseguenze possono essere irreparabili... La storia di freida e isabel (senza maiuscole perché non possono essere delle vere persone) è ambientata in una società futura, dalle regole ferree e sconvolgenti. Eppure, leggendo di questo futuro immaginano, freida e isabel sono più vicine a noi di quanto possa sembrare.


3. La Cercatrice di Corallo, Vanessa Roggeri
  


Di Fiore di Fulmine ve ne ho parlato in un precedente appuntamento di questa rubrica, quindi per oggi ho scelto un altro meraviglioso libro di Vanessa Roggeri, La Cercatrice di Corallo. Sono più legata al primo forse perché è ambientato nella mia città, ma in realtà è stato con questo che ho conosciuto quest'autrice (RECENSIONE).

Achille e Regina si incontrano per la prima volta nell'estate del 1919, di fronte alle acque spumeggianti di una Sardegna magica. Regina dona ad Achille un rametto di corallo rosso come il fuoco, il più prezioso, con la promessa che gli porterà fortuna. Anni dopo, quella bambina è diventata una delle più abili cercatrici di corallo; quando si tuffa da Medusa, il peschereccio di suo padre, neanche l'onda più alta e minacciosa la spaventa. Lei è come una creatura dei mari ed è talmente libera da non avere mai conosciuto legami. Finché, un giorno, la sua strada si incrocia di nuovo con quella di Achille: nel viso di un uomo ritrova gli occhi del ragazzino di un tempo. A travolgerli non è solo un sentimento folle, ma anche un passato indelebile. Le loro famiglie, infatti, sono legate a doppio filo da rancori e vendette ed è in corso una guerra senza ritorno. Spesso non basta l'amore per cambiare un destino che sembra già scritto. Ma l'unico modo di scoprirlo è provarci, fino all'ultimo…



4. Villette, Charlotte Brontë
  

Un classico poco conosciuto di cui vi ho parlato in occasione della Settimana del Libro (RECENSIONE).
Quando Lucy Snowe ottiene il posto di istitutrice in un collegio femminile in Belgio, per la prima volta la fortuna sembra sorriderle. Orfana e indigente, timida e sgraziata, per la ragazza quel trasferimento oltremanica è l’occasione per lasciarsi i grigi sobborghi inglesi alle spalle e ricominciare da zero. Ma iniziare una nuova vita non è un’impresa da poco: arrivata a Villette – città immaginaria plasmata da Charlotte Brontë sul modello di Bruxelles –, in un ambiente che le è estraneo, senza parenti né amici, Lucy ci mette del tempo a superare l’iniziale spaesamento e a prendere in mano le redini della propria esistenza. Grazie alla propria forza di carattere, la giovane riesce a guadagnarsi la stima dell’autoritaria direttrice del collegio, Madame Beck, e a entrare in confidenza con suo cugino, il professor Paul Emanuel, un uomo gentile e brillante ma poco portato per la vita mondana a causa del suo temperamento focoso. E proprio nel momento in cui tra i due sembra essere scoccata la scintilla di un’intensa e tormentata storia d’amore, arriva a Villette John Bretton, affascinante amico d’infanzia di Lucy, che costringerà la ragazza a fare i conti con i dubbi e le scelte che s’impongono a ciascuno di noi quando cerca il proprio posto nel mondo.


5. Playlist, Jen Klein
  

Non ha raggiunto il punteggio massimo ma ci è andato molto vicino (RECENSIONE) e finora è il migliore contemporary young adult che ho letto quest'anno, insieme a No Filter, mi ha fatto scoprire una nuova autrice che sicuramente continuerò a seguire.

 Che cosa c’è di meglio del momento in cui ti rendi conto che il liceo sta per finire e la tua vera vita sta per cominciare? Niente, June ne è convinta. Diciassette anni e le idee chiare sul futuro, non vede l’ora di lasciarsi alle spalle la cittadina in cui è cresciuta e tuffarsi a capofitto nella nuova avventura del college. Al contrario di Oliver, l’atleta più popolare della Robin High, che vorrebbe che l’ultimo giorno di scuola non arrivasse mai. June e Oliver non hanno davvero nulla in comune. Potrebbero non rivolgersi mai la parola.
Potrebbero far finta di non conoscersi. E invece. Invece il destino ha voluto diversamente. Perché le loro madri sono amiche per la pelle e hanno deciso che Oliver accompagni June a scuola in macchina. Tutti i maledettissimi giorni. A un tratto, June e Oliver sono costretti a passare parecchio tempo insieme. Peccato che non abbiano niente, ma proprio niente di cui parlare. E allora decidono di mettere la musica. Ma cosa succede quando un’anima rock come quella di June ne incontra una pop come quella di Oliver? Una guerra! Una sfida per il controllo della playlist… finché non accade qualcosa di totalmente imprevedibile. Perché a volte basta la canzone giusta al momento giusto e tutto cambia.



Quali sono i romanzi più belli che avete letto finora quest'anno?

32 commenti:

  1. Non ho letto nessuno di questi libri però ho preso l'ultimo giusto l'altro giorno!

    RispondiElimina
  2. Ciao. Non ho letto nessuno di questi libri, ma ho in lista già da tempo Villette. La storia di Freida e Isabel mi ispira molto.
    https://bibliotefantasy.wordpress.com/2018/07/06/i-5-libri-piu-belli-letti-finora-questanno/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Solo per sempre tua è piuttosto intenso e crudo ma sicuramente una delle migliori letture di quest'anno

      Elimina
  3. Non ne ho letti nessuno, però conosco la trilogia di Kat Ross

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kat Ross è un'autrice che adoro, se ti piace il genere ti consiglio di leggere qualche suo libro prima o poi! :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ciao Leen! Sì, finale meraviglioso <3 Non riesco a decidere quale dei tre libri della serie mi sia piaciuto di più ^_^

      Elimina
  5. Dei tuoi non ne ho letto nessuno.

    RispondiElimina
  6. Ciao, conosco solo Playlist che ho in lista; qui le mie scelte: http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2018/07/5-cose-che-32-5-libri-piu-belli-letti.html

    RispondiElimina
  7. non li ho letti e per adesso non erano tra le mie tbr, ma mi sa che dovrò rivedere la mmia lista :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi capita la stessa cosa ad ogni appuntamento con questa rubrica! ^_^

      Elimina
  8. Ho letto lo scorso anno Solo per sempre tua, che botta quel libro. Invece prima o poi leggerò Vilette visto il mio amore imperituro per Jane Eyre.
    Trovi la mia lista qua https://iononsonoquellaragazza.wordpress.com/2018/07/06/cinque-libri-belli-meta-2018/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Della stessa autrice mi piacerebbe anche leggere l'ultimo, ma prima devo riprendermi da questo! :D

      Elimina
  9. purtroppo non conosco nessuno dei tuoi titoli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manuela, anche io ne ho trovati tanti che non conoscevo :)

      Elimina
  10. Non ne ho letto nemmeno uno, però vorrei recuperare Villette :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Villette è stata decisamente una lettura interessante, anche per capire il pensiero dell'autrice!

      Elimina
  11. L'ultimo libro citato mi incuriosisce parecchio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È molto carino e si legge in pochissimo tempo! :)

      Elimina
  12. Il primo non lo conosco però ha una bellissima copertina! "Solo per sempre tua" invece ce l'ho in lettura, agghiacciante e bellissimo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, Queen of Chaos ha una copertina fantastica!

      Elimina
  13. ho Solo per sempre tua da leggere da un po', sono molto molto curiosa e ora ancora di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un romanzo piuttosto duro e scioccante per come descrive le protagoniste e il mondo in cui vivono, ma merita assolutamente di essere letto!

      Elimina
  14. Queen of Chaos sarà tra le mie prossime letture, anch'io non vedo l'ora di scoprire la conclusione *_*

    RispondiElimina
  15. Charlotte Bronte, che meraviglia <3

    RispondiElimina
  16. i libri della O'Neill mi ispirano tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono parecchio intensi ma ne vale la pena!

      Elimina

Lascia un commento e mi farai felice. :) Non si accettano insulti, offese varie e spam.